Benvenuti, oggi è domenica 16 dicembre 2018 - ore: 04.44
Facebook

Comune di Foiano della Chiana

LIBRI IN VIAGGIO

Libri in viaggio

Un’iniziativa della Biblioteca Comunale

 

“Libri in viaggio”: un’iniziativa di distribuzione gratuita di libri legata alla passione per la lettura e per i libri con quella della condivisione delle risorse e dei saperi.

L’iniziativa “Libri in viaggio”è stata proposta a partire dal 23 aprile 2014, in occasione della Giornata Mondiale del Libro che la Biblioteca in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione ha voluto festeggiare con un piccolo flashbookmob. Un’iniziativa di distribuzione gratuita di libri legata alla passione per la lettura e per i libri con quella della condivisione delle risorse e dei saperi. All’ingresso della sala lettura sono state poste delle ceste con libri, prevalentemente di narrativa che ognuno potrà portare con sé, leggere e poi, se vuole, “abbandonarli” da qualche parte in modo che altri possano ancora leggerli ed eventualmente farli proseguire nel loro viaggio.

L'iniziativa di abbandonare scritti per condividerne il contenuto è piuttosto antica, si parla del filosofo greco Teofrasto che per primo liberò in mare alcuni testi chiusi in bottiglia. Molte altre sono state in passato le iniziative di abbandonare gratuitamente libri, ad esempio perché potesse fruirne chi per problemi economici o fisici avrebbe potuto trarne giovamento, come a Boston nei primi anni '90 dove, nell'ospedale locale, alcuni pediatri ebbero l'idea di mettere dei libri nella sala d'aspetto. Col tempo i libri sparirono e i promotori, resisi conto dell'utilità di quel furto, decisero di istituzionalizzare l'iniziativa. I due progetti americani relativi a libri per bambini più importanti si chiamano proprio Born to Read e Reach out and Read. La filiazione italiana è l'iniziativa Nati per Leggere, sorta alla fine degli anni novanta.

Secondo altri l’idea nasce negli anni settanta in Serbia a Belgrado, e si deve a Dušan Radović, scrittore e giornalista, che dal 1975 la propone nella sua trasmissione radiofonica quotidiana “Belgrado buon giorno”. Viene colta al volo dal SKC (Centro Studentesco di Belgrado, uno dei luoghi di ritrovo "liberi" nella cultura giovanile post 1968, in Serbia) che sposa l'iniziativa come propria, offrendo il Centro e il parco intorno come primo spazio dove lasciare il libro "libero".


Area riservata
  

  

Accedi alla webmail
INDIRIZZO:
Piazza Cavour n. 1 52045 Foiano della Chiana Arezzo - Italy

PEC