Benvenuti, oggi è martedì 25 luglio 2017 - ore: 04.59
Facebook

Comune di Foiano della Chiana

Biblioteca comunale

La Biblioteca Comunale di Foiano della Chiana, attiva sin dagli anni sessanta del Novecento, conta attualmente un patrimonio di 14.687 volumi tra enciclopedie, libri di narrativa (sia per bambini che per adulti), filosofia, psicologia, pedagogia, storia, teatro, antropologia, fotografia, saggistica, storia locale, fumetti.

Negli ultimi cinque anni, il patrimonio è stato incrementato di oltre 3.278 volumi con un orientamento verso i tre settori più richiesti dagli utenti quali la narrativa classica e contemporanea, la letteratura per bambini ed adolescenti e la storia locale.

Dopo una necessaria operazione di scarto è stato possibile ricavare uno spazio adeguato per costituire tre scaffali interamente dedicati ai ragazzi, grazie anche all’interesse ed al contributo dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione che, in continuità con altre iniziative sia nella scuola che nell’extrascuola dedicate alla promozione alla lettura, ha reso possibile l’acquisto, tra il 2010 e il 2011, di circa 1.500 libri per tre fasce di età: da 0 a 5, da 5 a 11 e da 11 a 14 anni. Altri 704 sono stati acquistati dalla Biblioteca tra il 2012 e il 2014. Gli scaffali dedicati ai ragazzi contengono in totale 2.214 libri (690 da 0 a 5 anni; 827 da 6 a 11 anni; 697 da 12 a 14 anni e oltre).

Sempre tra il 2010 e il 2014 la Biblioteca ha acquistato circa 594 libri di narrativa contemporanea puntando soprattutto su una narrativa di qualità e su autori emersi dai vari premi letterari quali Campiello, Strega, Bancarella, ecc. nonché i Nobel più recenti. Altri acquisti sono stati fatti per sostituire libri che nel tempo si erano deteriorati ed altri, di letteratura classica, fotografia e storia locale per incrementare il catalogo della Biblioteca (lo scaffale di fotografia contiene attualmente 170 pubblicazioni e quello di storia locale 169).

Vi sono state inoltre delle donazioni da parte di alcuni utenti che hanno reso possibile l’incremento dei cataloghi già esistenti e la sostituzione di quelli usurati dal tempo, nonché la costituzione di nuovi scaffali catalogati per argomento: quello della fumettistica (241 volumi) e quello della narrativa in lingua straniera (61 volumi in inglese, francese e tedesco). E, data l’importanza delle donazioni altri due scaffali (DP – 104 volumi e DN – 200 volumi) che raccolgono pubblicazioni importanti, dalle enciclopedie specialistiche di tipo umanistico alla narrativa e saggistica classica. Con le donazioni (ma anche con i vari doppioni già esistenti in Biblioteca venuti fuori dallo scarto avviato nel 2010 e proseguito negli anni successivi) è stato inoltre possibile dare l’avvio al progetto “Libri in viaggio” (Aprile 2014) che prevede la disponibilità per gli utenti di alcuni libri, da prendere e far “viaggiare” e quindi condividere tra più lettori. Questi libri ovviamente non sono da restituire alla Biblioteca. Sono stati già messi in circolo 137 libri dei 162 disponibili ed è auspicabile continuare questo “servizio” per i lettori, magari sollecitandoli nelle donazioni (che già di fatto avvengono spontaneamente) sì da operare all’interno della Biblioteca una sorta di “scambio”. Esperienza già sperimentata all’aperto a dicembre 2014 (14 e 21) durante la Fiera di Santa Barbara ed il Mercatino Natalizio.

Diverse sono le attività che vengono svolte all’interno della Biblioteca: conferenze, presentazione di libri, animazione per bambini, aperture straordinarie. Con il marchio di BiblioAgorà aderisce da alcuni anni ad iniziative promosse sia dal Ministero dei Beni Culturali che dalla Regione Toscana come ad esempio la campagna di comunicazione di ottobre “Tipi da Biblioteca” dedicata alla promozione della lettura ed alla conoscenza delle Biblioteche del territorio, il Giorno della Memoria che è stato sempre ricordato o con proiezioni di film o con letture sul tema, la Settimana della Cultura. Da quattro anni inoltre, con l’iniziativa Donne in primo piano in occasione della Giornata Internazionale della Donna, viene loro dedicato tutto il mese di marzo. Uno spazio dunque per le protagoniste del mondo della cultura e dell’imprenditoria che anche per il 2015 sarà rinnovato.

Nel 2013 inoltre, supportata dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione, ha aderito alla campagna di promozione della lettura “Il Maggio dei Libri” che si avvale, oltre alla collaborazione di partner istituzionali (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Unione delle Province d’Italia, Associazione Nazionale Comuni Italiani) di tutti i soggetti strategici impegnati nella promozione della lettura (Associazione Italiana Editori, Associazione Librai Italiani, Associazione Italiana Biblioteche) e si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Costante, infatti, è la condivisione di varie iniziative intraprese tra l’Assessorato alla Cultura e l’Assessorato alla Pubblica Istruzione dedicate alla promozione alla lettura sia nella scuola che nell’extrascuola come ad esempio il corso di lettura ad alta voce che si è svolto nel 2010 in Biblioteca, l’incontro con autrici come Elena Gianini Belotti e Loredana Lipperini esperte conoscitirici del mondo della scuola e dell’infanzia, il Giocalibro che vede protagonisti i ragazzi della Scuola Media Inferiore e che è stato riproposto per l’undicesimo anno consecutivo, il progetto Fiabilandia che nel 2011 ha previsto letture, animazioni, spettacoli teatrali per i bambini delle scuole materne ed elementari e che hanno riscosso un notevole successo. Ed è per questo che, nel 2014 è stato riproposto un analogo progetto Domenica in…. Biblioteca, dedicato sempre ai bambini delle scuole materne e del primo biennio delle scuole elementari che si è concluso ad aprile 2014. Ed ancora è stata continuata la Rassegna Cinematografica per ragazzi BiblioAgorà Film (Agosto 2014 e Gennaio 2015)

Quest’ultime iniziative (insieme all’aggiornamento costante del catalogo) hanno contribuito all’incremento, dal 2010 al 2014, del prestito dei libri (1.089 prestiti nel 2014 contro i 394 del 2010). Questo dato fa riflettere sull’importanza della promozione alla lettura fin dalla più tenera età perché l’amore per i libri non è per forza insito nella natura del bambino ma ha bisogno di essere incoraggiato con continuità.

Stimolante e positiva è stata anche l’esperienza del progetto “OrientArti” - concepito con l’ obiettivo di avvicinare i giovani alle varie arti e a confrontarsi con esse, ma soprattutto quello di socializzare, sviluppare le proprie potenzialità creative, impegnarsi con spirito di collaborazione - che ha permesso, grazie al contributo della Regione Toscana e della Provincia di Arezzo (Assessorato alle Politiche Giovanili), l’organizzazione, su proposta dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione, di quattro laboratori propedeutici gratuiti (svoltisi in Biblioteca) indirizzati ai giovani dai 15 ai 35 anni di età. Gli iscritti hanno avuto modo così di sperimentare l’arte a loro più consona tra foto-video, danza e movimento corporeo, percussioni tecniche, teatro espressivo ed affrontare, per la prima volta il pubblico con lo spettacolo InAfrica: una piéce teatrale con incursioni musicali, coreografiche e proiezioni di foto-video, presentata l’8 dicembre 2012.

Per la prima volta (28 novembre 2014) è stata organizzata l’iniziativa Condannate a Morte: le vittime dell'indifferenza, performance teatralededicata alla Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. L'evento, promosso dall'Assessorato alle Pari Opportunità, si è inserito in una serie di iniziative organizzate congiuntamente con il Comitato Soci Coop Centro Italia di Foiano contro la violenza e la disuguaglianza di genere che ha coinvolto nel mese di Dicembre anche la scuola primaria dell'Istituto Omincomprensivo “G. Marcelli”.

Da circa due anni è stato inoltre attivato un punto informativo relativo al progetto regionale Giovanisì. Il progetto, consultabile all’indirizzo www.giovanisì.it, prevede varie opportunità rivolte ai giovani e con alcuni obiettivi specifici: promuovere l’emancipazione dei giovani dalla famiglia di origine, potenziare le opportunità legate al diritto allo studio, costruire percorsi per l’inserimento nel mondo del lavoro, facilitare l’avviamento d’impresa e l’attività imprenditoriale, accrescere l’opportunità di sostenere esperienze formative e lavorative all’estero.

Il servizio consente di programmare in loco incontri ed appuntamenti con il personale dell’Infopoint mobile Giovanisì (di Arezzo), per tutte le informazioni, consulenze e sostegno dal punto di vista tecnico al fine di favorire l’ottimale realizzazione delle azioni contenute nel progetto Giovanisì.

Gli utenti possono consultare i cataloghi completi dei libri per bambini e ragazzi ed un catalogo (parziale) riguardante la narrativa classica e soprattutto contemporanea di recente acquisto (2010 – 2011 – 2012 – 2013 - 2014) sia sul sito del Comune di Foiano della Chiana, sia nel cartaceo che è a disposizione presso la Biblioteca che ricordiamo, per i prestiti, è aperta al pubblico il martedì ed il giovedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,30 alle ore 18,00. Si ricorda che il prestito è possibile fino ad un massimo di tre libri per un mese. Possono inoltre utilizzare gratuitamente un computer messo a disposizione per la navigazione in Internet.

È gradito qualsiasi suggerimento e consiglio su tutto ciò che riguarda la Biblioteca e sulle iniziative intraprese e da intraprendere per il futuro.

Info e contatti: Anna Maria Petti

Tel. 0575/643239 – 643240
Mail cultura@comune.foiano.ar.it, apetti@comune.foiano.ar.it
Orari di apertura: martedì e giovedì 9:30-13:00, 15:30-18:00


Area riservata
  

  

Accedi alla webmail
INDIRIZZO:
Piazza Cavour n. 1 52045 Foiano della Chiana Arezzo - Italy

PEC