Benvenuti, oggi è domenica 20 agosto 2017 - ore: 23.16
Facebook

Comune di Foiano della Chiana

LA MADONNA DELLA ROBBIA IN MOSTRA AD ASCIANO

La Madonna della neve in una grande mostra sul Rinascimento dedicata a Domenico di Bartolo al Palazzo Corboli ad Asciano

La mostra “Domenico di Bartolo: cronache di misericordia” in programma ad Asciano (Siena) dal 6 maggio all’11 agosto partendo dall’approfondimento delle conoscenze sul pittore Domenico di Bartolo Ghezzi (Asciano, 1400/1404 – Siena, 1444/1447), interprete del Rinascimento senese, confronta alcune delle sue opere più importanti con i pittori del Quattrocento senese (da Francesco di Valdambrino a Martino di Bartolomeo) e soprattutto con i più importanti scultori rinascimentali: da Luca della Robbia fino a Jacopo della Quercia. Il protagonista è un artista non minore ma meno conosciuto che è stato anche un grande scultore, ma la mostra è un approfondimento dell’arte del Rinascimento per cui non poteva mancare la Madonna col bambino di Foiano (1460 ca.) autentico capolavoro della “pittura della luce” della Bottega fiorentina protagonista anche della produzione di altri artisti come Piero della Francesca.
Realizzata da Andrea della Robbia su disegni dello zio Luca, è considerata tra le opere migliori della fase giovanile dello sculture che ha già uno stile vigoroso e una forte carica espressiva. La statua a grandezza naturale (169x53x37) è il risultato dell’assemblaggio di due pezzi distinti uniti lunga la ricaduta del manto. Lo smontaggio dell’opera e tutte le altre operazioni legate all’allestimento della statua di Foiano sono coordinate dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Siena, Grosseto e Arezzo e predisposte dagli organizzatori in assoluta sicurezza per il patrimonio artistico.
La mostra è allestita a Palazzo Corboli ad Asciano (sede del Museo civico archeologico e di arte sacra) dalla Pro Loco di Asciano in accordo con l’amministrazione comunale e con la collaborazione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Siena, Grosseto e Arezzo.
Rappresenta una grande opportunità di valorizzazione per l’opera e per Foiano autentico “paese robbiano”, come lo definì Mario Salmi per indicare la ricchezza e la qualità delle opere qui presenti, inoltre, grazie alla reciproca collaborazione con il Comune di Asciano, è in preparazione a Foiano della Chiana per il periodo estivo un approfondimento sui Crocefissi medievali e rinascimentali in alcuni casi anche del tutto inediti. Autentici capolavori presenti a Foiano e sul territorio che sarà quindi possibile ammirare insieme.


Area riservata
  

  

Accedi alla webmail
INDIRIZZO:
Piazza Cavour n. 1 52045 Foiano della Chiana Arezzo - Italy

PEC