Benvenuti, oggi è mercoledý 24 maggio 2017 - ore: 20.16
Facebook

Comune di Foiano della Chiana

SETTIMA EDIZIONE DEL GIOCALIBRO: IL VINCITORE
logo_giocalibro

            La classe 3a C dell’ Istituto “G. Marcelli” di Foiano della Chiana è la vincitrice della VII Edizione del Giocalibro 2011, un percorso di lettura e gioco rivolto alle classi della scuola media inferiore. I ragazzi delle classi 1^ B e 3^ C, protagonisti della finale che si è svolta il 9 maggio presso la sala Conferenze della Biblioteca Comunale, hanno gareggiato con il libro di Niccolò Ammaniti Io non ho paura. Alla classe prima classificata, l’assessore alla Pubblica Istruzione, dott.ssa Maria Acquaviva, ha consegnato il premio finale consistente in un buono per un viaggio al Parco Naturale dell’Uccellina in Maremma.

 

Svoltosi a partire da Venerdì 25 febbraio 2011 la VII edizione del Giocalibro è un percorso di lettura e gioco rivolto alle classi della scuola media inferiore che si propone, anzitutto, di favorire, attraverso lo strumento del gioco, la lettura di libri di qualità nonché di fornire ai ragazzi strumenti utili a collocare le loro letture in un preciso contesto di riferimento storico, geografico e culturale.

 

 

 

Promosso dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione in collaborazione con la Biblioteca Comunale e con l’Istituto Comprensivo G. Marcelli di Foiano della Chiana,  il Giocalibro è un torneo a squadre ad eliminazione diretta che vede protagoniste le classi della scuola media. Gli incontri (10 in tutto) si svolgeranno presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale. La prima e la seconda manche copre il mese di febbraio e marzo, quindi ad aprile la semifinale tra le squadre vincitrici dei primi tre incontri, quindi la finale il 5 maggio.

I testi, a carattere narrativo (romanzi e racconti) sono selezionati dagli insegnanti in specifiche bibliografie per ciascun gruppo di classe. I libri con i quali i ragazzi si cimenteranno sono: Spingendo la notte più in là di Mario Calabresi, Come sarò di Roberto Agostini e Patrizia Rossi, Cronache dall’Olimpo di Paola Orini, Maus di Art Spiegelman, Per questo mi chiamo Giovanni di Luigi Garlando, Ragazzi di camorra di Pina Varriale, Abbaiare stanca di Daniel Pennac, Io non ho paura di Niccolò Ammaniti.

 

Prove di gioco, romanzi, racconti e libri a carattere divulgativo sono le strutture portanti della proposta di Giocalibro: attraverso il gioco e il ricorso ai testi divulgativi i ragazzi realizzano un approfondimento delle loro letture di narrativa, mentre agli educatori è dato di verificare i livelli di comprensione del testo dei giovani lettori e la loro capacità di contestualizzare le storie lette.

Obbiettivo del gioco non è quindi quello di valutare e classificare le abilità di lettura e i patrimoni di conoscenze dei ragazzi, ma piuttosto quello di fornire indizi, stimoli e suggerimenti per forme di lettura più curiosa e consapevole. Tutto questo avviene a partire da tre strumenti:

 

  • I  testi a carattere narrativo, ovvero romanzi e racconti selezionati dagli insegnanti in specifiche bibliografie per ciascun gruppo-classe.

 

  • Una serie di testi di divulgazione che i ragazzi avranno a disposizione nel momento in cui si svolgerà la prova di gioco. Questi libri saranno selezionati sulla base del loro collegamento con i testi narrativi proposti a ciascuna classe e permetteranno di approfondire la conoscenza di luoghi, periodi storici e riferimenti culturali citati nei romanzi e nei racconti.

 

 

  • Una serie di prove di gioco che verranno proposte ai ragazzi e che avranno per oggetto tanto i testi narrativi, quanto una serie di curiosità e di approfondimenti che potranno essere ricavati dalla consultazione dei libri di divulgazione.

 

 

 

File Allegati

Regolamento


Area riservata
  

  

Accedi alla webmail
INDIRIZZO:
Piazza Cavour n. 1 52045 Foiano della Chiana Arezzo - Italy

PEC