Benvenuti, oggi è lunedì 22 maggio 2017 - ore: 21.44
Facebook

Comune di Foiano della Chiana

VENERDì 4 FEBBRAIO PRESENTAZIONE DEL VOLUME LA CROCEFISSIONE DI FRA AMBROGIO DELLA ROBBIA
invito

Alle ore 17 alla sala dei Gigli del Consiglio regionale della Toscana a Firenze (Via Cavour, 4) Marco Ciatti dell'Opificio delle pietre dure e Alessandro Tortelli del Centro di studi turistici presentano il volume "La Vergine dello spasimo e la Crocefissione di Fra' Ambrogio della Robbia". Il volume a cura di Cinzia Cardinali è pubblicato dal Consiglio regionale della Toscana e raccoglie saggi di Liletta Fornasari, Alessandro Valenti, Nadia Presenti, Mario Verdelli, Louis D. Pierelli, Gabriella Tonini, Cinzia Cardinali, Marcello Spampinato.

Ai presenti sarà distribuita gratuitamente una copia del volume.

L’attività della bottega di Via Guelfa è documentata a Foiano della Chiana in maniera esemplare per continuità, quantità e qualità delle opere tuttora conservate. Nel corso del 2009 l’Amministrazione comunale ha predisposto un itinerario cittadino del prezioso patrimonio artistico ed un programma di iniziative in collaborazione con tecnici, studiosi e associazioni, aderendo al progetto “I Della Robbia. Il dialogo delle arti nel Rinascimento” rappresentato nel volume dai portavoce dei due partner principali Giuseppe Alpini per la Provincia e Fabrizio Raffaelli per l’APT di Arezzo. Marcello Fatucchi riassume nella presentazione, per conto dell’Amministrazione comunale, gli aspetti programmatici e culturali dell’articolato programma di valorizzazione, all’interno del quale spicca l’esperienza di restauro e valorizzazione della Crocefissione. Il gruppo scultoreo, da secoli smembrato e diviso in luoghi diversi, è stato rimontato e reso fruibile nella sua completezza per tutta la durata dell’evento grazie al cantiere di restauro ‘aperto’ predisposto nella Chiesa di San Francesco, luogo di origine dell’opera, sotto la direzione tecnica della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio, per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico di Arezzo, guidata in quel momento dal Soprintendente Aldo Cicinelli. L’opera è stata, quindi, sottoposta ad un organico programma di indagini e restauri presentati nel corso della giornata di studi “La Vergine dello spasimo e la Crocefissione di Fra’ Ambrogio della Robbia: indagini ed ipotesi di valorizzazione (Foiano della Chiana - Chiesa di S. Francesco 26 settembre 2009)”, di cui questo volume costituisce un documento ed un approfondimento. L’interpretazione storico-artistica di carattere generale di Liletta Fornasari apre il volume. La storica dell’arte, interpretando criticamente gli studi precedenti, anche quelli sporadici, e le fonti documentarie, conferma l’attribuzione del gruppo scultoreo a Fra’ Ambrogio della Robbia avanzata all’inizio del secolo corso, sulla base dei confronti stilistici con altre opere note dell’artista. Di seguito vengono presentati i resoconti delle indagini e dei restauri eseguiti che confermano l’organicità dell’insieme e l’unicità della composizione conseguenza di una commissione e realizzazione uniforme. Apre questa sezione tecnica una sintetica introduzione sulle fonti documentarie sia note che inedite con il regesto dei documenti di interesse, quindi le relazioni sulle attività di restauro delle opere di Nadia Presenti e Mario Verdelli per il Crocefisso ligneo e di Gabriella Tonini e Louis D. Pierelli per le terrecotte invetriate. Il testo di Marcello Spampinato sintetizza i risultati delle analisi chimiche funzionali al restauro delle terrecotte, e perciò segue in ordine il saggio di riferimento. La Bibliografia, oltre a fornire l’elenco delle pubblicazioni utilizzate dagli studiosi, serve a dare conto dello stato degli studi. Il volume presenta, quindi, contenuti scientifici e specialistici ma intende offrire una lettura piacevole e stimolante per il più ampio pubblico interessato all’argomento. Per questo motivo, sebbene noto ma ancora inedito, è stato inserito come appendice il saggio di Alessandro Valenti che approfondisce lo studio sul Crocefisso proponendone l’attribuzione a Baccio da Montelupo sulla base del contesto aretino. Chiude la sezione delle Tavole e immagini di corredo dei vari contributi, nello stesso ordine di presentazione dei saggi relativi.


Area riservata
  

  

Accedi alla webmail
INDIRIZZO:
Piazza Cavour n. 1 52045 Foiano della Chiana Arezzo - Italy

PEC