Benvenuti, oggi è domenica 20 agosto 2017 - ore: 14.01
Facebook

Comune di Foiano della Chiana

26-27 MARZO DUE APPUNTAMENTI DONNE IN PRIMO PIANO
manifesto donne

Donne in Primo Piano è una serie di iniziative organizzate dal Comune di Foiano della Chiana con la collaborazione dell'Associazione Foiano Quinto Cantiere e FIDAPA Valdichiana, in occasione della Giornata Internazionale della Donna. Celebrata l’8 Marzo per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne che le discriminazioni e le violenze alle quali tuttora è soggetta in molte parti del mondo, si è voluto dedicare il mese in cui fioriscono le mimose a tutte le donne che, nella consapevolezza delle proprie potenzialità, hanno dato consistenza al proprio slancio creativo.

DONNE IN PRIMO PIANO

DONNE IN PRIMO PIANO

 

 

 

8 – 27 Marzo 2011

Informazioni – Tel. 0575/643240

e-mail:  cultura@comune.foiano.ar.it

 

 

Ingresso libero

 

 

 

 

 

 

Programma  delle iniziative

 

 

 

 

Sabato 26 Marzo, ore 17,00

Presentazione del libro

 

Novelle Toscane

dalla Maremma all’Amiata

di Iride Rossi Micheli e Fiora Bonelli

 

Intervengono

Elena Micheli

Mario Papalini (Casa Editrice EFFIGI)

 

Saranno presenti le autrici

 

Sala Conferenze Biblioteca Comunale

Piazza Cavour, 7

 

Il meglio del patrimonio fiabistico della Maremma e dell’Amiata in un’antologia illustrata e gustosa. Due insegnanti, una di scuola elementare e l’altra di secondaria superiore; un amore comune: verso il narrare e verso la propria terra carica di suggestioni. In questo ultimo lavoro di Fiora Bonelli e iride Rossi Micheli rifulgono di nuova vita antiche novelle della tradizione occidentale. Vale la pena raccontarle ancora, in nuova forma e lasciate all’interpretazione del lettore o dei bambini che le ascolteranno dai loro genitori. Un esercizio esemplare di scrittura in cui temi apparentemente scontati si ripresentano alla prova della lingua, perché in Toscana veri e propri dialetti non ce ne sono a parte il fiorentino quando è stretto  e la lingua italiana da noi si trova a proprio agio, meglio che in qualsiasi altra parte dello stivale. Ci si riconosce per modi di dire diversi, per calate impercettibili per quasi tutti meno che per noi, per il baturlo che sostituisce il tuono. Ma Ballantino, Buchettino, Piturzellina, Trecce d’oro, sono figure che possono cambiare leggermente nella sintassi, ma non nella sostanza fiabistica e immaginaria. Sono l’infanzia che torna, il gusto del racconto: un insieme di temi su cui sbizzarrire la fantasia e la mano degli illustratori. In questo ci ha aiutato con bravura Manrico Tonioni. Ed ecco perché riproporre novelle, affinché la grande tradizione non s’interrompa e possa anzi perpetuarsi come segno alto di una civiltà capace di raccontarsi e, da parte della casa editrice Effigi di coraggio, in questi tempi di scarsa fantasia. 

 

Domenica  27 Marzo, ore 17,00

Presentazione del libro

 

Stalking: conoscerlo e difendersi

 

di Dori d’Anzeo e Ciro Iannone

 

con la collaborazione dell’Associazione

FIDAPA Valdichiana

 

Intervengono Alessandra Menci, Presidente FIDAPA Valdichiana

Lucia De Robertis, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Arezzo

 

Saranno presenti gli autori

 

Sala Conferenze Biblioteca Comunale

Piazza Cavour, 7

 

 D'Anzeo e Ciro Iannone hanno lavorato su un materiale vivo, su storie vere (quattro, con il tentativo di inquadrarle in un ordine al tempo stesso giuridico e psicologico) e sulla realtà delle individuali conseguenze (...) Un libro serve. Salvo rari casi, serve sempre. E questo, tra gli altri suoi pregi ... ha pure quello di suggerire, con molta proprietà e tatto, il coraggio del come affrontare il risultato di ciò che si è subìto o che potenzialmente si potrebbe subire (...) lo stalking è l'anticamera raggelante dello stupro: non si minimizzi e non si abbia paura delle parole. In fondo, è proprio questo aspetto di verità che ha guidato il progetto e la mano degli autori.

Fedora d’Anzeo (Dory) è nata a San Severo, in Puglia, nel 1978. Dal 2002 vive ad Arezzo dove svolge l’attività di giornalista collaborando con varie testate locali e nazionali. È caporedattore delle pagine politiche del Settimanale di Arezzo. Ha già pubblicato un libro di racconti, edito nel 2005, dal titolo “Mosche, Natascia le teneva tutte sparse”.

 

Ciro Iannone è nato a Salerno il 24 ottobre 1950. Sposato con due figli, vive e lavora ad Arezzo dal 1981. Si è  laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Firenze conseguendovi anche  il Diploma di Perfezionamento in Sessuologia Medica. Dal 1982 al 1998 ha lavorato presso la Casa Circondariale di Arezzo, dove per gli ultimi quattro anni ha condotto la direzione sanitaria, 25 anni di attività come  Medico Sessuologo gli hanno permesso di acquisire l'esperienza necessaria al trattamento dei disturbi sessuali. E' autore del libro “ BISOGNO E SODDISFAZIONE “ edizioni Letizia, con cui  nel 2009 è risultato vincitore del 2° Premio Internazionale TULLIOLA per la sezione saggistica.

 

Martedì 8 Marzo, ore 21,00

Festa della donna con “torta mimosa” e brindisi

 

Spettacolo teatrale

8 donne informate sui fatti

 

riduzione teatrale e regia di Alessia Zappalorti

prologo di Alida Viti

musiche a cura di David Cappelletti

con la partecipazione delle ballerine

 della Scuola “Art Studio” diretta da Cristiana Severi

 

con

 

Alessia Zappalorti, Alida Viti, Beatrice Pavolucci, Fabio Croci, Luca Brogin, Monia Della Giovampaola, Riccardo Di Bella, Simona Gnalducci, Valentina Cetica

 

con la collaborazione dell’Associazione

Culturale Foiano Quinto Cantiere

 

Galleria “Furio del Furia”

Via Solferino, 9

(è gradita la prenotazione. Tel.0575/643240)

 

Lo strano omicidio di una giovane donna, Milena, la bellissima Milena, la santissima Milena. Sembra trattarsi di un crudele delitto di malavita. Ma forse è qualcosa di più. Vendetta? Resa dei conti? O forse qualcosa di più torbido? Otto donne (la bidella, la barista, la carabiniera, la figlia, la migliore amica, la giornalista, la volontaria, la vecchia contessa) ciascuna delle quali sa, ha visto o sentito qualcosa riguardo ai fatti. Otto voci che s’incontrano/scontrano con l’obiettivo di raggiungere la verità”, ma in realtà s’intrecciano, spesso, smentendosi l’una con l’altra…

 

 

 

Sabato 19 Marzo, ore 17,00

Presentazione del libro

C’era una volta la Sposa

di Wanda Bernardini

(Premio Tagete 2010)

 

con la collaborazione dell’Associazione FIDAPA Valdichiana

 

Il giorno delle nozze, ma anche i preparativi che lo procedono e gli eventi immediati che lo seguono, visti dalla parte delle donne e ricostruiti sul filo della memoria: questo il contenuto del libro il quale raccoglie storie vere che possono a prima vista apparire simili tra loro e che, invece, sono espressione di contesti e vicende sempre singolari. L’Autrice le ha sapute collegare facendone una sorta di “romanzo popolare” vivo e fresco, con un’articolazione interna sorvegliata ed efficace.Gli ambiti di indagine sono il territorio di Castiglion Fiorentino, la Val di Chiana, la Val di Chio e la Montanina, luoghi nei quali affondano le radici dell’Autrice.

 

 

Interviene

 Alessandra Menci

Presidente FIDAPA VALDICHIANA

 

Sarà presente l’autrice

 

Sala Conferenze Biblioteca Comunale

Piazza Cavour, 7

 

Ore 21,30

 

Replica dello spettacolo teatrale

8 donne informate sui fatti

 

Galleria “Furio del Furia”

Via Solferino, 9

 


Area riservata
  

  

Accedi alla webmail
INDIRIZZO:
Piazza Cavour n. 1 52045 Foiano della Chiana Arezzo - Italy

PEC