Benvenuti, oggi è domenica 26 marzo 2017 - ore: 13.13
Facebook

Comune di Foiano della Chiana

FESTA DEL CIAMBELLINO DOMENICA 20 MARZO

Domenica 20 marzo dalle 10.00 alle 20.00 – Centro storico

MERCATO STORICO RINASCIMENTALE

Festa del Ciambellino e del Vin santo a cura dell'Associazione Scannagallo

 Successo alla IV edizione della Fiera del ciambellino: ottima la partecipazione al concorso e buon risultato di pubblico.

La vincitrice tra gli amatori del concorso “Il ciambellino più…” è risultata Roberta Gaudenzi, che è stata una degli ultimi partecipanti ad iscriversi, con il n. 35. Ha ottenuto un punteggio complessivo di 27, tra l’altro il punteggio massimo che si può ottenere  e con solo un voto di scarto rispetto al punteggio totale che ha ottenuto il vincitore della categoria dei professionisti. A vincere è di nuovo la tradizione foianese: la ricetta della vincitrice (che va allegata anonima alla busta per partecipare al concorso) è infatti molto simile a quella storica che i giurati usano come riferimento. Tra gli ingredienti, oltre al succo d’arancia e di limone (sono assolutamente sconsigliati gli aromi e gli  estratti), spicca l’ammoniaca, ingrediente che secondo i giurati fa la differenza e che purtroppo è andato in disuso nella cucina contemporanea.
Tra le curiosità: ad arrivare secondo tra gli amatori, a pari merito con altre due concorrenti, è un uomo e alla sua prima partecipazione; hanno partecipato, sfidandosi, anche 2 coppie, moglie e marito, in entrambe i casi ha ottenuto un punteggio più alto la moglie…
Cambio al vertice della graduatoria dei Professionisti, il premio infatti è stato assegnato alla Pasticceria Dolci Desideri, storica pasticceria di Foiano, che si è aggiudicata la vittoria dopo uno spareggio con il Panificio Foianese di Casucci Nico.
I giurati hanno dato molta importanza anche all’aspetto perché il ciambellino foianese ha medie dimensioni: è circolare, non molto alto, e soprattutto ha una superficie ruvida e con le caratteristiche fenditure e crepe che indicano un buon impasto ed una buona cottura.
La validità della formula con la cornice del mercato storico e dell’animazione rinascimentale è stata confermata da un buon successo di pubblico che ha scelto Foiano in concorrenza con altre iniziative ugualmente interessanti ed accattiva menti e non si è fatto scoraggiare dal tempo non proprio soleggiato.

 

 

 

 

È la tradizione contadina della Valdichiana insieme ai riti che precedono la Pasqua il tema del Mercato storico Rinascimentale di domenica 20 marzo. Il Castello di Foiano con il caratteristico impianto urbano ospita dalle 10.00 alle 20.00 il Mercato storico di Rinascimento nel Borgo (Sansepolcro). Una festa all’insegna della storia, della tradizione e dei prodotti enogastronomici locali legati alla tradizione di Pasqua. Protagonista il ciambellino antico dolce pasquale della tradizione contadina che con la sua forma simboleggia la corona di spine del Cristo sulla croce. I bar, i ristoranti e le gelaterie propongono assaggi e degustazioni a tema.

La mattina è possibile fare una visita alla Chiesa-museo della Fraternita consegnare le buste per concorrere alla terza edizione de “Il ciambellino più” (le buste vanno ritirate entro venerdì presso il SUAP secondo le istruzioni dell’avviso del concorso). In Piazza Mazzini l’Associazione Scannagallo coordina il gioco del bastone: una specifica sezione delle attività dell’Associazione culturale Scannagallo è dedicata alla didattica sulla vita del Rinascimento, con la possibilità di indossare un’armatura (la vestizione) e maneggiare spada e picca. Il tutto in totale sicurezza e con la guida di istruttori. La Festa è animata dalle collaborazioni con altre Associazioni del territorio unite per la valorizzazione di temi ed aspetti specifici della Valdichiana: l’Associazione la Valle del Gigante bianco (Piazza Matteotti) invita a dare sfogo alla fantasia e colorare ciascuno la propria “mucca”: un modo divertente e partecipativo per porre l’attenzione sul “valore culturale” della zona di origine della razza chianina. L’Associazione Amici della zucca invece sono a disposizione per insegnare l’arte del ciambellino con la possibilità per adulti e bambini di preparare e cuocere dal vivo il famoso dolce protagonista della festa.

Alle attività di intrattenimento si affiancano le degustazioni e vendita in grado di soddisfare appassionati, curiosi, grandi e piccini.

Apre il pomeriggio alle 15,30 il Corteo storico con il Gruppo storico dell’Associazione Scannagallo, Arcieri della Chimera (Arezzo), Capitani dell’arme antica (Città di Castello), l’artiglieria del Magistri milites custode arricchito dall’esibizione di sbandieratori e musici di Porta Romana (Castiglion Fiorentino) e a seguire la rievocazione dell’assalto al Castello di Foiano (27 luglio 1554).

Nel frattempo la giuria di esperti sarà al lavoro “open space” con la guida di Sara Nocciolini speaker di Radio Wave International per assaggiare e valutare i ciambellini dei vari concorrenti e assegnerà al termine del pomeriggio il ciambellino d’oro ai vincitori delle due categorie “Amatoriali” e Operatori professionali”. Anche il pubblico verrà coinvolto negli assaggi di dolci grazie all’Associazione Scannagallo e agli operatori locali.


Area riservata
  

  

Accedi alla webmail
INDIRIZZO:
Piazza Cavour n. 1 52045 Foiano della Chiana Arezzo - Italy

PEC