Benvenuti, oggi è venerdý 24 marzo 2017 - ore: 07.23
Facebook

Comune di Foiano della Chiana

MARTEDý 12 AGOSTO FESTIVAL DI DANZE POPOLARI

XI Festival Europeo di Musica e danza popolare

Foiano della Chiana – Piazza della Collegiata

12 agosto 2014

Martedì 12 agosto alle ore 21.30 in Piazza della Collegiata torna il Folklore con l’XI Festival Europeo di Musica e Danza Popolare organizzato dalla Compagnia “Il Cilindro” di Monsigliolo (Cortona) in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Foiano della Chiana.

Il Festival (che debutta per la prima volta nel 2004) si è affermato come momento di incontro e dialogo tra popoli diversi, con culture differenti, in alcuni casi anche distanti l’uno dall’altro. Alla musica e alla danza queste compagnie e le istituzioni che le sostengono affidano il compito di esprimere un mondo che rinuncia ai conflitti e sceglie la conoscenza reciproca ed il dialogo. Il Festival Europeo di Musica e Danza Popolare nasce in Valdichiana luogo privilegiato d’incontro di culture provenienti da tutto il mondo: si pone in questo contesto con un messaggio di fratellanza ed accoglienza che nasce dalla consapevolezza che le radici più profonde della nostra società, le tradizioni più popolari, hanno una base comune. Il folclore propone danze e canti di lavoro, d’amore, di religiosità popolare che esprimono sentimenti comuni a molti popoli ed in cui tutti possono riconoscersi.

Lo spettacolo che si propone al pubblico è sempre gradevolissimo, con toni variegati e danze e canti accattivanti e profonde.

I gruppi che si esibiscono nella splendida cornice di Piazza della Collegiata per l’edizione 2014 sono: Gruppo folcloristico “KUD Oton ┼Żupančič Artiče” di Artiče (Slovenia); il Gruppo folkloristico Shprese del Centro giovanile di Berat (Albania), la Compagnia di danze popolari “Radost” (Joy - Bielorussia) e la "Compagnia il Cilindro" di Monsigliolo (Italia).

Il Festival si conclude il giorno successivo mercoledì 13 agosto a Cortona.

Ingresso libero

I gruppi partecipanti

Bielorussia - RADOST-Compagnia di danze popolari

Il gruppo è stato fondato nel 1962 diventando testimone, interprete ed esecutore delle maggiori caratteristiche dell’arte coreografica e musicale del popolo bielorusso.
Lo sfavillante e colorato linguaggio della danza aiuta a comprendere l'essenza del carattere nazionale bielorusso: le feste popolari e all'aperto, i rituali antichi e le celebrazioni nazionali sono presenti in tali danze come la festa della vendemmia, la Festa nuziale, le fiere, il Natale.
Il gruppo si è esibito con successo in Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Belgio, Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Turchia, Grecia, Iraq, Cipro, Malta, India, Siria, Messico, Olanda, Bulgaria, Svizzera e tanti altri ancora. I notevoli risultati sono stati ottenuti  grazie alla direzione artistica di Anatoly VOROBIOFF, direttore artistico e coreografo del gruppo, che lavora insieme ai suoi collaboratori Elena KORDELIUK direttore d'orchestra, Victor LOGVINOVICH direttore d'orchestra, Ivan Zelenin coreografo-ricercatore, e i costumisti INNA Bulgakova, Zhanna KAPUSNIKOVA,  Evgenia Musienko.

Albania - Gruppo Folcloristico “Shprese”

Il Gruppo folcloristico Shprese, nato presso il Centro Giovanile di Berat, città del Sud dell’Albania ricca di storia, è formato da ragazze e ragazzi dai 13 ai 16 anni. Scopo del gruppo è far conoscere le tradizioni albanesi, in particolare le danze del sud che hanno un ritmo veloce. Il repertorio popolare tiene conto dell’età: le danze, infatti, si suddividono per gli anziani, per i fanciulli, per i giovani e per le spose. L’armonia dei gesti e la mimica del volto accompagnano e completano i balli.

 Slovenia - Gruppo folcloristico KUD “Oton ┼Żupančič Artiče”

Il gruppo  è stato fondato nel 1967e fa parte dell’ Associazione Culturale che prende il nome da Oton ┼Żupančič, uno dei più importanti poeti sloveni. Proviene da un piccolo villaggio che si trova nella parte orientale della Slovenia. Dal 1986 il direttore artistico del gruppo adulto è Zdravko Dušič. Al momento ci sono più di 80 ballerini di danza in vari gruppi di bambini e adulti. Ha un repertorio di danze provenienti da sette diverse regioni della Slovenia e un ricco tesoro di costumi folcloristici. Ha già partecipato a diversi festival di folklore internazionale in Bosnia Erzegovina, Polonia, Germania, Scozia, Croazia, Macedonia, Repubblica Ceca e Francia. Il gruppo folcloristico è accompagnato da musicisti popolari con strumenti diversi come la fisarmonica, il clarinetto, il contrabbasso, il violino, il baritono e altri. Obiettivo del gruppo è quello di preservare e promuovere la danza slovena e la tradizione musicale e favorire quindi un’ amicizia di lunga durata con le donne e gli uomini in tutto il mondo.

 Compagnia il Cilindro - Monsigliolo (AR)

La compagnia, organizzatrice del Festival, si propone come testimone  e memoria della tradizione e cultura popolare e contadina della Valdichiana e toscana ma con interessi anche nelle varie discipline dello spettacolo, nelle quali è impegnata da anni con attività di promozione, formazione e produzione, in particolare verso i ragazzi e i giovani. Dal 2004 organizza a Cortona  il FESTIVAL Europeo di musica e danza popolare con la partecipazione di  vari gruppi provenienti da nazioni Europee. Per questa iniziativa ha ricevuto il riconoscimento del presidente della Repubblica Ciampi (secondo Festival) e dal presidente Napolitano (settimo Festival). Ha partecipato a varie manifestazioni folcloristiche in Italia e all’estero in particolare in Germania (Francoforte, Bonn, Colonia, Stoccarda), in Grecia, in Austria, Francia, Croazia, Portogallo, Romania, dove, per l’occasione, ha presentato anche aspetti folcloristici dell’Italia centrale e di altre regioni italiane (es. il ballo della Tarantella). Il 17 marzo 2011, in occasione del 150° dell’Unità d’Italia, la Compagnia è stata riconosciuta GRUPPO DI MUSICA POPOLARE E AMATORIALE DI INTERESSE NAZIONALE. Grazie all’esperienza di laboratori teatrali per ragazzi e giovani, iniziata nel 1997, da ottobre 2013 ha dato vita a una SCUOLA DI TEATRO E FOLCLORE con un corso di teatro, che ha allestito una commedia-saggio “Il povero Piero” di Achille Campanile (verrà replicata in autunno al teatro Signorelli), un corso di Canto, in collaborazione con l’AUSER di Camucia, un corso di Danze popolari (per le quali collabora anche con le scuole). Nel 2014 è in scena con gli spettacoli folcloristici, la commedia brillantissima “Tango de la gillusìa ‘n Chjèna” di Zeno Marri, il “Bruscello” di S. Margherita, creazione della tradizione popolare della Valdichiana, “’L forno de l’Isilina” atto unico di Zeno Marri e altre scene della tradizione contadina.

 

 

 


Area riservata
  

  

Accedi alla webmail
INDIRIZZO:
Piazza Cavour n. 1 52045 Foiano della Chiana Arezzo - Italy

PEC