INDICAZIONI PER VARI SERVIZI

Indicazioni per i servizi di trasferimento di residenza, eliminazione di certificati, carta di identità, annotazione di residenza su patente e certificati online.

Data di pubblicazione:
03 Gennaio 2022
Immagine non trovata

In allegato tutte le indicazioni per  i servizi di trasferimento di residenza, eliminazione di certificati, carta di identità, annotazione di residenza su patente e ceritificati on line.

 

La Legge di Bilancio 2022, con il testo definitivo della legge n. 234 del 30 dicembre 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 31 dicembre 2021, prevede la proroga dell’esenzione dall’imposta di bollo fino al 31 dicembre 2022 sui certificati anagrafici digitali ottenuti tramite l’ANPR,

all’articolo 1 comma 24, si legge:

All’articolo 62, comma 3, quarto periodo, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, le parole “limitatamente all’anno 2021” sono sostituite dalle seguenti “limitatamente agli anni 2021 e 2022”.

Si modifica il Codice dell’Amministrazione Digitale nel punto in cui regola l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, ovvero il registro anagrafico centrale che è stato istituito presso il Ministero dell’Interno.

A partire dal 15 novembre sarà possibile scaricare i certificati anagrafici online in maniera autonoma e gratuita, per proprio conto o per un componente della propria famiglia, senza bisogno di recarsi allo sportello,

collegandosi al portale di ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente) e in esenzione dal bollo fino al 31-12-2022, ai sensi dell'art. 62, comma 3, del CAD (Codice dell'Amministrazione Digitale).


Se il cittadino ha bisogno di un certificato storico, dovrà rivolgerti allo sportello anagrafe del proprio comune di residenza o di iscrizione AIRE (se residente all'estero).


I certificati anagrafici emessi hanno validità tre mesi dalla data di rilascio ai sensi dell'articolo 33, comma 3, del D.P.R. n 223 del 1989.

 

Potranno essere scaricati, anche in forma contestuale, i seguenti certificati: 

● Anagrafico di nascita
● Anagrafico di matrimonio
● di Cittadinanza
● di Esistenza in vita
● di Residenza
● di Residenza AIRE
● di Stato civile
● di Stato di famiglia
● di Stato di famiglia e di stato civile
● di Residenza in convivenza
● di Stato di famiglia AIRE
● di Stato di famiglia con rapporti di parentela
● di Stato Libero
● Anagrafico di Unione Civile
● di Contratto di Convivenza

Per accedere al portale  https://www.anpr.interno.it/è necessaria la propria identità digitale (Spid, Carta d'Identità Elettronica, Cns) e se la richiesta è per un familiare verrà mostrato l’elenco dei componenti della famiglia per cui è possibile richiedere un certificato. Il servizio, inoltre, consente la visione dell'anteprima del documento per verificare la correttezza dei dati e di poterlo scaricare in formato pdf o riceverlo via mail.

Il progetto Anpr è un progetto del ministero dell’Interno la cui realizzazione è affidata a Sogei, partner tecnologico dell’amministrazione economico-finanziaria, che ha curato anche lo sviluppo del nuovo portale. Il Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri è titolare del coordinamento tecnico-operativo dell’iniziativa.

L’innovazione dell’Anagrafe Nazionale ANPR è un sistema integrato, efficace e con alti standard di sicurezza, che consente ai Comuni di interagire con le altre amministrazioni pubbliche. Permette ai dati di dialogare, evitando duplicazioni di documenti, garantendo maggiore certezza del dato anagrafico e tutelando i dati personali dei cittadini.

Sul portale https://www.anpr.interno.it/è possibile monitorare l’avanzamento del processo di adesione da parte dei Comuni italiani.

Tutte le informazioni su https://www.interno.gov.it/it/notizie/anpr-certificati-anagrafici-online-e-gratuiti-i-cittadini

Ultimo aggiornamento

Lunedi 10 Gennaio 2022